Aloe Vera Pflege ganz einfach: Standort, Gießen, Vermehren

Cura dell'Aloe Vera molto facile: localizzazione, irrigazione, propagazione

La storia della pianta medicinale aloe vera

La casa originaria della pianta medicinale Aloe Vera si trova nella penisola arabica. Nel frattempo, però, è originaria di tutti i continenti e vi viene coltivata come pianta ornamentale e medicinale.

La parola aloe deriva dall'arabo e significa "amaro". Vera, invece, deriva dal latino e significa "vero". Nei paesi di lingua tedesca, l'aloe vera è anche chiamata aloe vera o giglio del deserto. Tuttavia, il termine botanicamente corretto è Aloe vera Linné, poiché il botanico svedese Carl von Linné è accreditato di aver scoperto questa pianta.

Caratteristiche dell'Aloe Vera

Con le sue foglie spesse, carnose e appuntite, l'aloe vera è considerata una pianta medicinale, poiché il gel di aloe vera ha effetti curativi su un'ampia varietà di malattie. Come i cactus, può immagazzinare acqua nelle sue foglie e viverci sopra per lungo tempo.Le foglie possono essere lunghe circa 50 centimetri e raggiungere anche una larghezza di circa sette centimetri nelle piante ben crescenti. Il loro colore può variare dal verde scuro al grigio-verde con sfumature rossastre.

La particolarità delle foglie è che hanno tre diversi strati:

Lo strato superiore è grigio-verde ed è chiamato corteccia di foglia cerosa. Protegge la pianta dall'evaporazione e dal calore.

Tra la corteccia della foglia e il midollo c'è uno strato di fibre leggermente velenose, gialle e dal sapore amaro che non è commestibile. Dovrebbe essere sempre rimosso quando si consuma l'aloe vera, poiché può causare diarrea e mal di stomaco.

L'interno della foglia è il serbatoio dell'acqua e può essere preparato in diversi modi. Le foglie spesse hanno minuscole spine all'esterno, mentre la superficie superiore della foglia è liscia.

Die Heilpflanze Aloe Vera

I diversi tipi di aloe vera

Il genere aloe conta circa 250 specie e si dice che molte abbiano proprietà curative. A seconda della specie, differiscono anche in modo significativo nel loro aspetto esterno. I tipi che utilizziamo più spesso sono elencati qui:

  • Aloe arborescens
  • Aloe aristata
  • Aloe Vera (Aloe barbardensis)
  • Aloe brevifolia
  • Aloe ferox
  • Aloe variegata

Come ti prendi cura di una pianta di aloe vera?

Come per tutte le piante (da camera), anche per la cura dell'aloe vera è importante che sia ottimale. Perché solo allora può svilupparsi completamente e avere una crescita sana. Ora vogliamo mostrarti cosa dovresti considerare quando ti prendi cura dell'aloe vera.

Posizione dell'Aloe Vera

A causa della sua origine, l'aloe vera ama i luoghi molto caldi con molta luce solare. Come pianta d'appartamento dovresti posizionarla in una finestra esposta a sud luminosa e soleggiata, se possibile. Se sei uno dei fortunati e hai un giardino d'inverno, allora è meglio cercare lì un posto adatto per loro.

Attenzione: L'aloe vera non deve essere esposta a una forte luce solare. Ciò può far diventare marroni e seccare le loro foglie.

Suggerimento: Nei mesi invernali dovresti assicurarti che la temperatura nel luogo non scenda al di sotto dei 15 °C. Per natura, l'aloe vera non sopporta bene le temperature fresche e nel peggiore dei casi muore.

Breitblättrige Aloe Vera Pflanze

Terreno di aloe vera

Anche il giusto substrato è molto importante per la cura dell'aloe vera. Appartiene alle piante grasse, le piante che immagazzinano l'acqua, e predilige terreni minerali, ricchi di sostanze nutritive ma poveri di humus.Se aggiungi un po' di sabbia alla miscela, questa è l'ideale per la pianta, poiché l'acqua in eccesso può defluire bene e non c'è ristagno

Suggerimento: Assicurati sempre che il terreno non sia troppo umido. Questo può portare rapidamente a danni da marciume.

Innaffia l'aloe vera

È meglio annaffiare l'aloe vera al mattino o alla sera, opzionalmente con acqua a basso contenuto di calcare. Due volte a settimana è sufficiente. Ancor meno in inverno, dato che qui non evapora molta acqua.

È importante annaffiare sempre la pianta dal basso, cioè che solo l'acqua entri nel terreno e non sulle foglie dell'aloe vera.

Se si dovesse accumulare ristagni d'acqua nel piattino, per favore versalo semplicemente via. Puoi trovare ulteriori suggerimenti sull'irrigazione delle piante di aloe vera nel nostro articolo "Quanto spesso dovresti innaffiare la tua aloe vera".

Fertilizzare l'aloe vera

In termini di cura, l'aloe vera è abbastanza poco impegnativo. Ecco perché devi solo concimarla ogni due o quattro settimane durante la stagione di crescita. È meglio usare un fertilizzante per cactus qui. La concimazione non è necessaria durante i mesi invernali.

Taglia l'aloe vera

Tagliando puoi influenzare la forma e la crescita della pianta. Se si sviluppano germogli laterali sulla pianta madre, puoi usarli per la propagazione. Basta tagliare con cura con un coltello affilato e rinvasare.

Se tagli regolarmente le foglie esterne dell'aloe vera, stai aiutando a ringiovanirla. Quindi, se queste foglie muoiono, puoi rimuoverle ed eventualmente usare anche il gel che contengono.

Die heilende Aloe Vera Pflanze

Propagazione dell'aloe vera

Puoi anche propagare l'aloe vera in pochi passaggi. Con due metodi diversi. Una volta che hai le talee e i germogli laterali, puoi facilmente creare la tua famiglia di aloe vera comodamente da casa tua.

Con entrambe le varianti devi tagliare con cura l'intero germoglio o solo una foglia dalla pianta madre con un coltello affilato e lasciare asciugare il taglio prima di piantarlo in un vaso adatto. Puoi trovare istruzioni dettagliate nel nostro articolo "Propagazione dell'aloe vera".

L'aloe vera è velenosa?

L'aloe vera è fondamentalmente una pianta medicinale, cioè ha sicuramente proprietà curative. Sfortunatamente, non tutti i componenti dell'impianto sono idonei all'uso.

Lo strato fibroso amaro tra la corteccia delle foglie e il midollo contiene una sostanza non commestibile (velenosa) che può causare problemi intestinali e allo stomaco se ingerita. Nell'uomo/bambino ma anche nei cani, gatti e uccelli.

Manche Teile der Aloe Vera sind leicht gifitg

.

Hinterlasse einen Kommentar

Bitte beachte, dass Kommentare vor der Veröffentlichung freigegeben werden müssen

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.