Dünger selber machen: 3 einfache DIY Rezepte

Prepara tu stesso il fertilizzante: 3 semplici ricette fai-da-te

Cosa dovresti sapere sulla concimazione

Dato che le piante da interno crescono naturalmente all'esterno in campagna e talvolta non alle nostre latitudini, è importante dar loro un po' di fertilizzante per aiutarle. Soprattutto in primavera dopo la fase di riposo, la pianta ha bisogno di molti nutrienti. Una corretta fertilizzazione può favorire una crescita sana e prevenire i sintomi di carenza. Qui presentiamo alcuni suggerimenti utili e spieghiamo come puoi facilmente produrre fertilizzanti da solo.

Perché le piante hanno effettivamente bisogno di fertilizzanti?

Questa è una buona domanda a cui è anche facile rispondere. Le piante che mettiamo nell'appartamento o sul sul balcone in estate non crescono naturalmente nel nostro ambiente naturale. Si tratta per lo più di piante tropicali e mediterranee che sono abituate a un clima e una vegetazione diversi. I nutrienti che vengono assorbiti attraverso il suolo sono generalmente disponibili per decenni.

Tuttavia, dato che teniamo le piante in vaso a casa, dopo un po' le piante non hanno più abbastanza nutrienti nel terreno. Ma non è così selvaggio! Prima di tutto, ti aiuteremo a capire di che tipo di nutrienti ha bisogno la pianta, a cosa devi prestare particolare attenzione e come puoi preparare tu stesso i fertilizzanti.

Dünger selber machen

Quali nutrienti sono importanti per la pianta?

Lo sappiamo: le piante hanno bisogno di nutrienti per sopravvivere. Ma quali sono particolarmente importanti e cosa succede se la pianta ne ha troppo o troppo poco?

Azoto: la pianta ne ha bisogno per la crescita e la formazione delle foglie verdi. Un eccesso è indicato da foglie verde scuro e germogli lunghi, deboli e sottili. Le piante sono più suscettibili a parassiti e malattie. La carenza si manifesta con una scarsa crescita e piccole foglie di colore verde chiaro tendente al giallo.

Fosforo: è molto importante per la formazione dei fiori, la crescita delle radici e la formazione della clorofilla. Un eccesso si riflette nei disturbi della crescita. I sintomi di carenza sono espressi da una debole crescita delle radici, piccoli fiori e foglie. A volte anche la parte inferiore delle foglie vira dal blu-verde al viola e le cime mostrano uno scolorimento brunastro.

Calcio: deacidifica il terreno e migliora l'aerazione del suolo. Aumenta la disponibilità di altri nutrienti e stimola la divisione cellulare. Troppo calcio provoca foglie verde-giallastre e porta alla morte delle parti giovani della pianta.

Magnesio: è necessario per la formazione di foglie verdi e proteiche e regola l'equilibrio idrico della pianta.

Se le foglie più vecchie diventano macchiate e giallastre, ma le nervature rimangono verdi, questo è un segno di carenza di magnesio. L'eccesso di magnesio di solito porta anche a una carenza di calcio.

Zolfo: è un componente di composti importanti, alcuni dei quali proteggono dai danni degli insetti, ad esempio. Questo importante nutriente vegetale può essere rilasciato attraverso le emissioni, ad esempio, dell'industria o del traffico ed è quindi generalmente sufficientemente disponibile per le piante. Una carenza di solito porta all'inibizione della crescita nelle foglie più giovani.

Potassio: assicura che la pianta abbia un bilancio idrico adeguato. Rafforza il tessuto cellulare e rende la pianta più resiliente. Se c'è una carenza di potassio, la formazione delle radici è spesso compromessa. Troppo potassio riduce l'assorbimento del magnesio.

Puoi trovare altri fatti interessanti sull'assorbimento dei nutrienti da parte delle piante qui.

Di cosa sono fatti i fertilizzanti del negozio di ferramenta?

Nel negozio di ferramenta troverai molti modi per concimare le tue piante .Che si tratti di fertilizzanti speciali, a lungo termine, liquidi o organici, contengono tutti diverse composizioni nutritive.Puoi anche acquistare fertilizzante completo nel negozio di ferramenta, che consiste di tutti e tre i componenti di base NPK (azoto-fosforo-potassio) nonché oligoelementi.

Il fertilizzante completo può essere utilizzato universalmente e ha un rapporto nutritivo equilibrato. Ciò significa che tutti e 3 i numeri sul retro della confezione sono quasi gli stessi. Puoi anche risparmiarti il ​​viaggio fino al negozio di ferramenta più vicino e semplicemente fare il fertilizzante da solo.

A cosa dovresti prestare particolare attenzione durante la concimazione?

Se la tua pianta ha già sintomi di carenza, di solito è troppo tardi, perché i fertilizzanti non sono una cura per le piante. È importante concimare regolarmente e ben dosato. In primavera e in estate puoi concimare le tue piante ogni 2 settimane, nel tardo autunno dai alla pianta un po' meno e in inverno quasi nulla.

Suggerimento: assicurati di dare alla pianta un po' d'acqua con o dopo la concimazione in modo che i nutrienti siano più disponibili per le piante.

Dünger selber machen

Fai tu stesso il fertilizzante: è facilissimo!

Ora si passa al lavoro, ecco le 3 attese ricette per il tuo fertilizzante organico personale:

Ricetta 1: fertilizzante dalla cucina - fondi di caffè

Se ti piace bere il caffè, puoi anche fare qualcosa di buono per le tue piante con i fondi di caffè. I fondi di caffè sono incredibilmente ricchi di azoto e ricchi di zolfo e fosforo. Puoi facilmente preparare tu stesso il fertilizzante fai-da-te con i fondi di caffè.

Fase 1: Prima di utilizzare i fondi di caffè come fertilizzante, dovresti prima raccoglierli nell'arco di diversi giorni. Altrimenti non vale la pena passeggiare per il giardino con ogni singolo sacchetto filtro.

Passaggio 2: il passaggio più importante è l'asciugatura. È meglio lasciare asciugare i fondi di caffè al sole su un'area più ampia. Senza il processo di essiccazione può succedere che il terriccio con il fertilizzante inizi a ammuffire.

Fase 3: Ora puoi lavorare un sottile strato di fondi di caffè auto-essiccati sulla superficie del terreno per ogni pianta.

Suggerimento: se si sparge semplicemente il fertilizzante fatto in casa, si decompone molto lentamente e l'effetto è troppo piccolo.Dünger selber machen

Ricetta 2: Un regalo dal pollaio - Fertilizzante a guscio d'uovo

È ancora più facile preparare da soli il fertilizzante. Dopo aver fatto un uovo, assicurati di salvare il guscio d'uovo! I gusci d'uovo contengono molta calce e aumentano il pH del terreno.

Fase 1: Metti il ​​guscio d'uovo schiacciato in un contenitore con acqua e lascialo riposare per qualche ora.

Fase 2: Ora puoi rimuovere il guscio d'uovo, poiché non si decomporrà.

Fase 3: Ora puoi annaffiare le tue piante con l'acqua arricchita.

Suggerimento: poiché il guscio d'uovo aumenta il pH, non dovresti usarlo per piante che preferiscono il terreno acido (es. ortensie, piante carnivore).

Ricetta 3: fertilizzante da giardino - letame di ortica

Le erbacce piuttosto indesiderate nel giardino possono essere convertite in un ottimo rimedio fertilizzante in pochissimo tempo. Oltre agli importanti nutrienti, il letame di ortica funge da deterrente per i parassiti. Crea il tuo fertilizzante dalle ortiche, è così facile:

Fase 1: È meglio usare un grande contenitore di plastica, pietra o legno. Evitare l'uso di recipienti di metallo in quanto potrebbe verificarsi una reazione chimica del letame durante la fermentazione. Metti il ​​barattolo in un luogo il più soleggiato e caldo possibile.

Fase 2: Trita 1 kg di ortica e mettila nel contenitore, che poi riempi con 10 litri d'acqua appena sotto l'orlo

Fase 3: Dovresti lasciare il letame in macerazione per circa 14 giorni, dopodiché è pronto. Ora ha un colore marrone e non si formano più vesciche. Ora puoi chiuderli ermeticamente, conservarli al buio e usarli per l'intera stagione del giardinaggio.

Fase 4: Diluire il letame di ortica 1:10 con acqua e versarlo direttamente nella zona delle radici.

Suggerimento: il letame di ortica ha un odore molto sgradevole, quindi dovresti conservarlo all'aperto sul balcone o in giardino.

Dünger selber machen

Che si tratti di guscio d'uovo, fondi di caffè o ortiche, ora puoi facilmente creare il tuo fertilizzante con questi 3 ingredienti. Provalo ora! Non hai abbastanza piante per il tuo fertilizzante fatto in casa? Allora dai un'occhiata al nostro sito e lasciati ispirare.

.

Hinterlasse einen Kommentar

Bitte beachte, dass Kommentare vor der Veröffentlichung freigegeben werden müssen

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.