Haben Pflanzen Gefühle?

Le piante hanno sentimenti?

Ti sei sempre chiesto se le piante si accorgono quando le tocchi? Sentono dolore quando li tagli indietro? Forse anche le piante sono in grado di provare amore, quindi le piante hanno sentimenti? E cosa sono i funghi, piuttosto gli animali o le piante? Hai molte domande che ti girano per la testa, ma non preoccuparti. Abbiamo le risposte giuste a tutte le tue domande.

Le piante possono provare felicità?

Nessuno lo sa ancora esattamente, ovviamente dipende sempre da ciò che tutti chiamano fortuna. Una cosa che sappiamo sicuramente, le piante reagiscono a determinati stimoli. Puoi reagire negativamente così come positivamente ad esso.

Le piante amano la musica?

La scienziata Monica Gagliano ha scoperto che le piante possono effettivamente "sentire". In un esperimento, ha dato alle piante di pisello la possibilità di crescere verso l'acqua corrente o verso la terra asciutta. La pianta ha scelto il suono dell'acqua.

Un'ulteriore prova che le piante rispondono ai suoni è la pianta del crescione. Riesce a distinguere tra il suono di un bruco che si nutre e la vibrazione del vento.

Ma la cosa più interessante per te: sì, le piante reagiscono alla musica e si può presumere che preferiscano la musica classica. In un esperimento, le viti sono state trattate per 10 anni, 24 ore con Mozart e co. sonicato.

Il risultato: le foglie della vite sono diventate più grandi e l'uva più aromatica. Alcune onde sonore aprono i pori delle piante, altre stimolano la crescita e altre le fanno morire. Le piante accettano più facilmente la musica di Mozart.

Le piante amano essere toccate?

Si potrebbe dire se le piante provano sentimenti dal fatto che amano essere toccate. Circa 10 anni fa, i ricercatori americani hanno scoperto i geni del tocco nelle piante. Questi geni del tocco fanno sì che la pianta cambi la sua direzione di crescita. Un esperimento ha mostrato che le piante che venivano toccate almeno 4 volte al giorno crescevano di più in larghezza rispetto alla pianta che non veniva toccata. Se alle piante piaccia essere toccate è discutibile.

Alcuni scienziati hanno scoperto che è più probabile che le piante cerchino di evitarle. Nessuna delle piante vuole essere all'ombra delle altre, quindi la pianta cerca di evitare le altre e ottenere le condizioni di luce ottimali. Quindi la pianta pensa che i nostri tocchi siano piante o oggetti che devono essere evitati durante la crescita. Quindi se continui a toccarlo sulle foglie superiori, cerca di evitarlo e preferisce crescere in larghezza.

lauren-ferstl-98236-unsplash-2

Le piante provano dolore?

Le piante possono percepire vari influssi ambientali come luce, vento, temperatura, umidità o struttura del suolo. Reagiscono anche ai cambiamenti nell'ambiente, potrebbe essere un segno che le piante provano sentimenti?

Le piante non hanno un sistema nervoso, ma hanno una conduzione nervosa. Tuttavia, questa conduzione nervosa è molto sottosviluppata. La trasmissione del segnale avviene quindi molto lentamente. Tuttavia, il dolore non può essere avvertito con la sola conduzione nervosa, quindi i recettori del dolore sarebbero importanti. Questi invierebbe i segnali al cervello e la pianta potrebbe provare dolore. Tuttavia, la pianta non ha nemmeno un cervello in grado di convertire gli impulsi del dolore. Pertanto, questo tipo di sentimenti non può essere rilevato nelle piante.

sarah-sosiak-298060-unsplash-3

La vita amorosa delle piante

Sta a te descrivere come amore la comunicazione tra le piante o tra le piante e i loro impollinatori.La pianta riesce almeno a presentarsi nel miglior modo possibile, che si tratti di un certo profumo o di un bel fiore

Le piante da fiore sono diventate un'attrazione imbattibile per gli insetti nel corso dell'evoluzione. Non solo impiegano organi speciali per attirare gli impollinatori, ma usano anche il nettare per controllare insetti e uccelli. Nella pianta del tabacco selvatico, il nettare è così abilmente mescolato che gli impollinatori desiderati vengono attratti, ma i ladri di nettare vengono scacciati. 35 sostanze aromatiche tengono lontane formiche e colibrì dal fiore.

Un evento particolarmente colorato può essere osservato con la lantana (wandantrose), che cresce nelle foreste del Brasile. Il primo giorno di fioritura ha una sfumatura gialla, il secondo giorno arancione e il terzo giorno viola. Questa pianta è molto visitata dalle farfalle.

La diversa colorazione è benefica sia per le piante che per le farfalle. Le piante che possono cambiare colore offrono molto nettare da giovani. Man mano che il fiore invecchia, cambia colore in viola. Gli impollinatori non toccano nemmeno questi fiori viola, quindi risparmiano molta energia.

Puoi leggere altri fatti interessanti sulle piante e sulla comunicazione tra loro e gli insetti qui.

danilo-batista-561549-unsplash-2

Le piante hanno ricordi?

Probabilmente puoi dirlo. I ricercatori hanno scoperto che le piante hanno sviluppato un modo per ricordare lo stress passato. Ad esempio, ricordano livelli di sale molto elevati nel terreno, il che rende le future generazioni di piante significativamente più resistenti. Tuttavia, se la salinità scende di nuovo, le piante sono in grado di "dimenticarla" di nuovo.

È risaputo che alcune piante devono essere sopravvissute a un'ondata di freddo prima di poter fiorire in primavera. Ma come fai a sapere che l'inverno è finito? Un gene responsabile della formazione dei fiori viene disattivato durante l'inverno. Quel gene non si riattiverà finché non si sarà riscaldato.

I ricercatori hanno anche scoperto che le cellule vegetali sono in grado di ricordare quale funzione avevano prima dell'inverno. Possono anche trasformarsi in altri tipi di cellule per assumere la funzione di altri.

Ciò che distingue le piante dall'uomo

Le piante non hanno nervi come te, ma hanno strutture simili. Le piante usano segnali elettrici, ma questi sono molto più lenti dei percorsi neurali umani. Ad esempio, i messaggi delle piante viaggiano di circa 1 cm al secondo, ma tutto nel corpo umano si muove 1.000 volte più velocemente.

I funghi sono piante o animali?

I funghi non sono né piante né animali, formano il loro regno e colonizzano quasi tutti gli habitat. I funghi possono riprodursi sessualmente e asessualmente attraverso i pori. Queste eccitanti creature traggono il loro cibo da materiale organico. Creature morte, legno morto, foglie ed escrementi vengono decomposti da loro. Questo materiale organico decomposto è il più importante per le nostre piante, terreno ricco di sostanze nutritive o anche chiamato humus.

C'è anche una connessione molto speciale tra fungo e pianta di cui entrambi possono trarne beneficio. I funghi si attaccano alle radici della pianta e formano una rete ramificata lì. La pianta ha così un apparato radicale allargato e quindi riceve anche più nutrienti (soprattutto azoto) e acqua. (Qui puoi scoprire di più sull'apporto di nutrienti delle piante)

I funghi, invece, ottengono carboidrati dalle piante sotto forma di zucchero. Questo straordinario composto è anche chiamato micorriza, che significa qualcosa come "radici di funghi".

mushrooms-3670937_1920-2

Le piante sono organismi incredibilmente affascinanti e possiedono un'intelligenza che non si trova da nessun'altra parte. Non è ancora chiaro se le piante provino sentimenti. E se è così, allora solo un po' diverso da te. Reagiscono positivamente o negativamente a determinati stimoli e li elaborano. Provalo tu stesso e suona Mozart sulle tue piante.

Se stai ancora cercando la pianta giusta per la tua stanza, vieni a trovarci e lasciati ispirare.

.

Hinterlasse einen Kommentar

Bitte beachte, dass Kommentare vor der Veröffentlichung freigegeben werden müssen

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.