Die richtige Die Echeveria Elegans - eine besondere Pflanze Die Echeveria Elegans überzeugt nicht nur durch die überwältigende Farbe und Form der Blattrosetten, sie ist mit ihren dickfleischigen Blättern auch in der Lage eine unwah Pflege einfach erklärt

Quello giusto L'Echeveria Elegans - una pianta speciale L'Echeveria Elegans non solo convince per il colore e la forma travolgenti delle rosette delle foglie, ma con le sue foglie carnose e spesse può anche essere facilmente curata

L'Echeveria Elegans - una pianta speciale

L'Echeveria elegans non solo convince per il colore e la forma travolgenti delle rosette delle foglie, ma con le sue foglie carnose e spesse è anche in grado di immagazzinare una quantità incredibilmente grande di acqua e può quindi sopravvivere facilmente in luoghi asciutti. Nonostante il suo basso fabbisogno di acqua, dovresti prestare attenzione ad alcune cose quando ti prendi cura di Echeveria elegans. In questo articolo ti viene spiegato tutto passo dopo passo.

Storia di Echeveria Elegans

In inglese, Echeveria Elegans è conosciuta con i suoi nomi eleganti. La pianta dalle foglie spesse è anche chiamata palla di neve messicana, gemma messicana o rosa messicana bianca.

Come suggerisce il nome, Echeveria Elegans viene dal deserto messicano. Fu descritto e nominato da Joseph Nelson Rose nel 1905. Il genere Echeveria comprende poco più di 150 specie diverse e appartiene alla famiglia delle Crassulaceae. Le specie differiscono principalmente per le dimensioni e la colorazione delle foglie.

L'aspetto degli Echeveria Elegans

Questo arbusto sempreverde con rami morbidi e pelosi può crescere fino a 40 cm di altezza. Le foglie dell'Echeveria raggiungono una lunghezza da 2 a 5 cm, hanno un aspetto sorprendentemente simile a una vanga e colpiscono particolarmente per il loro colore azzurro-verde. Se l'Echeveria Elegans si sente a suo agio con te, forma un fiore allungato ed esotico tra marzo e luglio. Il fiore di Echeveria è rosa.

Die richtige Echeveria Elegans Pflege

La posizione corretta di Echeveria Elegans

Quando ti prendi cura di Echeveria Elegans, la posizione ottimale è molto importante. A causa del clima in Messico, l'Echeveria Elegans è abituata a una posizione soleggiata e calda. È meglio metterli al sole per almeno 4 ore al giorno durante la fase di crescita da marzo a ottobre, una finestra esposta a sud sarebbe l'ideale qui. L'Echeveria è molto sensibile all'umidità, quindi una posizione in bagno o in cucina è sfavorevole.

Suggerimento: Se il tuo appartamento è troppo buio e non vuoi ancora fare a meno dell'affascinante Echeveria, prova a trasformare angoli con poca luce in un'attrazione con lampade moderne per piante.Die richtige Echeveria Elegans Pflege

Facile cura di Echeveria? Certo!

La cura di Echeveria Elegans non differisce molto dalle altre specie di Echeveria. Qui presentiamo tutto ciò a cui dovresti prestare attenzione quando ti prendi cura di esso in dettaglio:

Substrato di Echeveria elegans: come nel deserto

Echeveria elegans, che ama il caldo e la siccità, ha bisogno di un terreno sciolto e ben drenato, ma comunque ricco di sostanze nutritive. cactusil terreno è particolarmente adatto qui. Se non vuoi comprare terriccio per cactus, puoi mescolare 2 parti di terriccio con 1 parte di sabbia e ghiaia o granuli di argilla.

Suggerimento: Per prevenire muffe e marciumi quando vengono posizionate le rosette, è possibile applicare uno strato di sabbia o ghiaia per uccelli dello spessore di circa 1 cm sul substrato.

Echeveria Elegans Gießen: ignoralo

Dato che l'Echeveria è molto sensibile all'umidità, dovresti prestare attenzione ad alcune cose qui. Il terreno dovrebbe asciugarsi bene tra un'annaffiatura e l'altra. Il colore sbiadito delle foglie indica che le stai tenendo troppo bagnate.

È meglio annaffiare l'Echeveria sempre dal basso, in questo modo si evita che l'acqua penetri direttamente sulle foglie e quindi si prevenga la putrefazione. L'acqua del rubinetto o l'acqua piovana calcaree sono molto adatte per la cura di Echeveria Elegans.

Cosa bisogna considerare quando si concima l'Echeveria Elegans

Non solo l'irrigazione è importante quando ci si prende cura di Echeveria Elegans, ma anche la concimazione.Se hai appena piantato l'Echeveria nel terreno, non devi prima concimarla

L'Echeveria necessita di concimazione solo dal secondo anno in poi, per questo è adatto un fertilizzante liquido, che puoi versare direttamente nell'acqua di irrigazione. Circa ogni terza o quinta volta, puoi somministrare una debole concentrazione di fertilizzante. La fecondazione va effettuata da aprile a settembre.

Suggerimento: puoi anche usare dell'acqua del laghetto come fertilizzante naturale, l'alto contenuto di nutrienti delle alghe che contiene può aiutare la tua Echeveria a crescere

Bisogna tagliare l'Echeveria Elegans

No, non devi tagliare un Echeveria. Puoi semplicemente estrarre le foglie secche, dovresti tagliare le infiorescenze sbiadite con un coltello. Questo rende ancora più facile prendersi cura degli Echeveria elegans.

Attenzione! La linfa dell'Echeveria è velenosa, indossa i guanti per evitare che la linfa entri sulla pelle.

Recupera correttamente Echeveria Elegans

Dovresti rinvasare la giovane Echeveria in vasi leggermente più grandi ogni primavera per incoraggiare la crescita delle radici e dare nuova vita alla pianta. Puoi lasciare comodamente le piante più vecchie nello stesso vaso per 2-3 anni.

Un'indicazione che devi rinvasare lentamente sarebbe la crescita dei germogli laterali e delle propaggini fino al bordo del piatto. Le piante appena piantate devono essere premute saldamente nel substrato con grande cura, assicurandosi di non danneggiare le radici. Puoi trovare ulteriori informazioni sul rinvaso qui.

Die richtige Echeveria Elegans Pflege

Propagare Echeveria Elegans? Non potrebbe essere più facile

Finora la cura ottimale di Echeveria Elegans include anche la propagazione. Puoi farlo quasi come per magia, poiché le rosette o le propaggini sono quasi completamente sviluppate piante.

Propagazione per propaggine

Fase 1: Stacca con cautela le rosette dalla pianta madre quando ha un diametro da 2 a 3 cm. Dovresti rimuovere le foglie inferiori della rosetta in modo che non marciscano in seguito sul substrato. Tagliare i gambi della rosetta ad una lunghezza di circa 2 cm.

Fase 2: Quindi mettili in una pentola con un substrato succulento inumidito. Per favorire la radicazione, si può cospargere sulla superficie un sottile strato di sabbia di quarzo.

Fase 3: Posiziona l'Echeveria Elegans appena piantata in un luogo luminoso, non completamente soleggiato e annaffia quanto basta per mantenere il substrato leggermente umido. Dopo 2-3 settimane, i germogli e le rosette stanno già radicando.

Propagazione per talea

Fase 1: Puoi anche propagare l'Echeveria Elegans con talee di foglie. Usi una foglia che sembra sana e carnosa e la separi accuratamente dalla pianta madre con un coltello molto affilato.

Fase 2: Ora mettilo in una ciotola piatta con un substrato leggermente umido e cospargi uno strato di circa 1 cm di sabbia di quarzo.

Fase 3: Infine, posiziona le talee scoperte in un punto luminoso al riparo dalla luce solare diretta e annaffia a sufficienza in modo che il terreno non si asciughi completamente. Dopo circa 2-3 settimane vedrai piccole radici penetrare nel substrato alla base della foglia. Dopo circa 6 settimane puoi mettere le giovani piante in un luogo soleggiato.

Echeveria Elegans è velenosa?

La linfa dell'Echeveria elegans in particolare è velenosa, quindi devi stare attento quando tagli e spezzi le foglie carnose che la linfa non entri sulla tua pelle nuda. Può risultare un'infiammazione spiacevole.Quindi metti la pianta fuori dalla portata di bambini e animali

La stanza giusta per i tuoi Echeveria Elegans

La cosa più importante nella cura di Echeveria Elegans è il posto giusto. Ha senso posizionare l'Echeveria Elegans in una stanza inondata di luce e asciutta. Pertanto, a seconda della luminosità, posiziona la tua Echeveria in soggiorno o in camera da letto con temperature comprese tra 18 e 28°C. Il bagno e la cucina sono piuttosto inadatti, poiché l'Echeveria non tollera l'umidità eccessiva.

Cosa fare se il tuo Echeveria Elegans non sta bene?

Se le foglie della tua Echeveria stanno perdendo colore, probabilmente le hai annaffiate troppo spesso, troppo o ti trovi in ​​un luogo troppo buio. Lascialo asciugare completamente e mettilo in un luogo più luminoso, si riprenderà in pochissimo tempo.

Die richtige Echeveria Elegans Pflege

Come puoi vedere, prendersi cura degli Echeveria Elegans è molto semplice, non è necessario tagliarli, non annaffiarli molto e puoi riprodurli facilmente. La tua Echeveria Elegans non dovrebbe stare da sola sul davanzale soleggiato? Allora dai un'occhiata al nostro sito e lasciati ispirare.

.

Hinterlasse einen Kommentar

Bitte beachte, dass Kommentare vor der Veröffentlichung freigegeben werden müssen

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.