Ginkgo Pflege: Standort, Gießen und Überwintern

Cura del ginkgo: posizione, irrigazione e svernamento

L'emozionante storia dell'albero del ginkgo

Il ginkgo esiste da circa 250 milioni di anni. Quindi stava già crescendo quando la terra era ancora abitata dai dinosauri. Come il ginkgo (chiamato anche ginkgo biloba) abbia preso il nome non è ancora chiaro.

Si sospetta che lo scopritore Engelbert Kaempfer l'abbia effettivamente chiamato Ginkyo. Il che significa qualcosa come l'albicocca argentata. La lettera "y" potrebbe essere stata sostituita con una "g" a causa di un errore tipografico o di stampa. Nel 1771 questa ortografia presumibilmente errata fu continuata da Carl von Linné.

In natura, l'albero del ginkgo raggiunge un'altezza di circa 30 - 40 metri. L'albero porta fiori solo dall'età di 35-40 anni e solo in autunno quando i semi sono caduti a terra. Il ginkgo ha foglie distintive, di colore da verde chiaro a medio che ricordano in qualche modo le zampe d'anatra.

Ginkgo Pflege

Il ginkgo non è solo un fossile vivente, è anche bello ed estremamente resistente. È anche chiamato l'albero del tempio e cresce nei complessi di templi mozzafiato della Corea e del Giappone. Il ginkgo è molto affascinante e potrebbe trasformare la tua casa in una vera oasi. Abbiamo riassunto per te tutto ciò che devi sapere sulla cura del ginkgo.

Le diverse varietà di Ginkgo

  • "Aurea": ​​​​Questa varietà ha foglie gialle anche in estate
  • "Autumn Gold": questa varietà è considerata molto robusta, è largamente conica e ha una colorazione giallo brillante
  • "Pendula": Questo è un albero abbastanza piccolo con una chioma cadente a forma di ombrello
  • Princeton Sentry: questo albero è alto 15-20 metri e largo 4-6 metri. Ha una corona colonnare stretta con rami eretti.
  • "Tremonia": questa varietà cresce fino a dodici metri di altezza e ha un portamento colonnare.

Il posto giusto per il tuo ginkgo

L'albero del ginkgo preferisce un posto direttamente al sole. Gli piace caldo e luminoso, ma si sente a suo agio anche in ombra parziale. Dovresti posizionare il giovane ginkgo in un luogo soleggiato, ma non sotto il sole cocente. Sono ancora troppo sensibili a questo.

Il giardino, il balcone o anche l'appartamento sono un luogo ideale per ginkgo. Il ginkgo può anche essere coltivato come bonsai.

La cura dell'albero di Ginkgo è così facile da collegare

Ginkgo ha alberi maschili e femminili. Ovviamente, quando ne acquisti uno, non sai di che sesso si tratta.

Suggerimento: gli esemplari femminili coltivano in autunno frutti arancioni molto simili alle prugne. Man mano che maturano, il frutto si decompone. Questo crea un odore molto sgradevole che ricorda il sudore

In termini di cura del ginkgo e svernamento, non fa differenza se hai piante maschili o femminili. La cura del Ginkgo è molto semplice, ti mostreremo a cosa devi prestare particolare attenzione.

Dovresti prestare attenzione a questo quando innaffi e concimi

Quando si tratta di prendersi cura del ginkgo, annaffiarlo correttamente è particolarmente importante. Il ginkgo non ha bisogno di molta acqua, basta mantenere il terreno leggermente umido. Tuttavia, non tollera nemmeno i ristagni d'acqua.

Da marzo a novembre puoi anche concimare il tuo albero di ginkgo ogni 2-3 settimane.

Il terriccio giusto per la cura del ginkgo

Puoi usare un normale terriccio per il tuo albero di ginkgo. Poiché il ginkgo può crescere anche allo stato selvatico con noi, non ha esigenze elevate su substrati speciali. Questo rende la cura del ginkgo ancora più semplice.

Ecco come rinvasare il tuo ginkgo

I ginkgo più giovani possono essere rinvasati ogni anno. Per gli alberi più vecchi, invece, è sufficiente ogni 3-5 anni. Il periodo migliore per il rinvaso è marzo/aprile.Se vuoi Vuoi saperne di più sul rinvaso delle piante da interno, allora abbiamo l'articolo perfetto per te

Ginkgo Pflege

Devi tagliarti il ​​ginkgo?

Se vuoi che il tuo ginkgo appaia più folto e compatto, puoi anche tagliarlo. Assicurati di tagliare circa 1 cm sopra un germoglio verso l'esterno.

Ecco come ti prendi il ginkgo durante l'inverno

Lo svernamento è altrettanto importante nella cura del ginkgo. L'albero del ginkgo è resistente nell'Europa centrale. Tuttavia, questo non si applica ai ginkgo in un piatto.

Le piante in contenitore non sono abbastanza resistenti al gelo a causa della zolla non protetta. Le piante dovrebbero andare in letargo in un luogo luminoso e fresco, ma essere protette dal gelo.

La temperatura non deve superare i 5°C in modo che non inizi a germogliare. Se non hai a disposizione un luogo luminoso e fresco, puoi anche svernarlo in un luogo buio e fresco. Non dovresti nemmeno annaffiarlo qui.

Propaga l'albero del ginkgo, è così facile!

Propagazione per seme

I ginkgo si propagano solitamente per seme o per innesto. Mentre la cura del ginkgo è molto semplice, la propagazione è piuttosto difficile.

Coltivare semi autoraccolti è più una questione di fortuna. Questo perché i semi raccolti non maturano correttamente a causa della temperatura e delle condizioni di luce e cadono presto dall'albero. Quindi i semi sono per lo più importati dall'Europa meridionale o dall'Asia.

I semi freschi vengono privati ​​della loro maleodorante buccia e conservati in casse di sabbia umida. In questo modo potrete conservarli facilmente fino a primavera. Da aprile i semi vengono seminati in cassette o direttamente nel vaso.

Propagazione per talea

Anche la propagazione per talea non è molto semplice, ma vale la pena provare. Le talee dovrebbero essere lunghe 20 cm e provenire da nuovi germogli a fine maggio - inizio giugno. Le talee vengono separate sul ramo e quindi poste in terriccio umido.

Ginkgo Pflege

Il ginkgo è velenoso?

L'albero del ginkgo è non velenoso, anzi il contrario. L'estratto, che si ottiene dall'albero del ginkgo, è considerato un rimedio per problemi cardiaci, mal di testa, scarsa memoria e molto altro. Anche le noci di ginkgo e i baccelli di semi sono usati per curare la tosse.

Ma attenzione: Le foglie di Ginkgo contengono acido ginkgolico, che può causare problemi di stomaco e reazioni allergiche. Le foglie non vanno quindi consumate pure in grandi quantità. Anche i semi di ginkgo sono atossici, ma in eccesso (10 pezzi/giorno) possono portare a sintomi di carenza, soprattutto nei bambini.

La stanza giusta per il tuo ginkgo

Una stanza inondata di luce è l'ideale per il ginkgo. Dal momento che può essere anche abbastanza grande, il soggiorno sarebbe l'ideale. L'umidità nel bagno è troppo alta e la camera da letto potrebbe essere troppo buia.

Suggerimenti per problemi con il tuo ginkgo

La cura del Ginkgo include naturalmente anche la protezione contro i parassiti. Tuttavia, i ginkgo sono quasi resistenti alle tipiche malattie del legno e ai parassiti. In natura, tuttavia, gli alberi di ginkgo sono spesso mangiati dalle arvicole.

L'albero del ginkgo è una pianta esotica e incredibilmente resistente. La cura del ginkgo è molto semplice, forse questo fossile ti convincerà e darà un tocco asiatico al tuo soggiorno.

.

Hinterlasse einen Kommentar

Bitte beachte, dass Kommentare vor der Veröffentlichung freigegeben werden müssen

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.