Orchideen schneiden: Hierauf kommt es an

Tagliare le orchidee: questo è ciò che conta

Vuoi prenderti cura della tua orchidea in modo che possa sfoggiare le sue piene fioriture? Allora sentiti libero di leggere il nostro articolo. Perché qui imparerai come tagliare le tue orchidee senza commettere errori. Dopotutto, vuoi anche che la tua amata pianta si senta a tuo agio con te. In definitiva, questo è ciò che conta:

Perché devi tagliare le tue orchidee?

Probabilmente ti sei chiesto di tanto in tanto perché devi tagliare le tue piante di orchidee? Ad esempio, non è necessario tagliare le verdure a foglia verde, poiché la pianta ha solo poche foglie e non può crescere in tutte le direzioni. Tuttavia, di tanto in tanto puoi e dovresti estrarre le forbici sulla tua orchidea per consentire una crescita sana. Soprattutto i fiori secchi e gli steli dei fiori dovrebbero essere tagliati dopo il periodo di fioritura. Di norma, le foglie verdi non devono essere affatto tagliate. Si seccano nel tempo e alla fine cadono da soli. La particolarità dell'orchidea, anche le radici essiccate dovrebbero essere rimosse di tanto in tanto.

Quando devi potare le tue orchidee?

Ovviamente, dovresti sempre tagliare con cura i gambi dei fiori secchi dopo il periodo di fioritura. Finché la pianta è ancora in fiore e lo stelo è verde, dovresti lasciarla in pace. Puoi rimuovere le radici secche e marce, che l'orchidea non usa più per assorbire l'acqua, rinvasando regolarmente.

Suggerimento: Per poter tagliare le tue orchidee, dovresti assolutamente usare un coltello affilato e pulito. Sarebbe ottimale disinfettare preventivamente il coltello con alcool denaturato o acqua bollente.

Orchidee-5-e1530704193921-2

Rimuovi i gambi dei fiori secchi

Il fatto che tu debba tagliare i gambi dei fiori dipende principalmente dal tipo di orchidea. Se la tua pianta è una varietà di orchidea a germoglio singolo, come la scarpetta della signora (Paphiopedilum), puoi tagliare i gambi dei fiori appassiti e secchi direttamente alla base. Tuttavia, se si tratta di un'orchidea con più germogli, come la Phalaenopsis, allora dovresti tagliare lo stelo direttamente sopra il terzo ispessimento (nodo o anche chiamato occhio) dal basso. Puoi ripetere questo processo due o tre volte dopo il periodo di fioritura fino alla morte dello stelo.

Rimuovi le radici secche

Quando rinvasi la tua orchidea, dovresti sempre controllare se ha radici secche o marce. Per prima cosa rimuovi il terreno dell'orchidea qui. Tuttavia, la tua pianta dovrebbe avere meno radici marce, poiché ciò significa che occasionalmente ha ristagni o ristagni d'acqua nel suo vaso, cosa che non ottieni affatto.

Attenzione: Si prega di non tagliare le radici verdi intatte e le cosiddette radici aeree (bianche) che pendono dal terreno. Anche se non pensi che siano così belli, la tua pianta ne ha un disperato bisogno. Pertanto, assicurati di lasciarlo sull'orchidea. Wurzel-min-e1530807914695-1

Cura adeguata per le orchidee

Ora hai imparato un po' come potare le tue orchidee senza morire. Se hai altre domande sulle orchidee, leggi i nostri altri articoli su questa pianta speciale: Posizione corretta dell'orchidea, Rinvaso di orchidee, Orchidee annaffiate, Malattie delle orchidee e Cura delle orchidee. Qui troverai suggerimenti e trucchi su tutto ciò che devi considerare quando mantieni questa pianta speciale.Se desideri avere altre piante d'appartamento adatte nella tua casa, dai un'occhiata al nostro sito Abbiamo ancora molto da offrire qui!

.

Hinterlasse einen Kommentar

Bitte beachte, dass Kommentare vor der Veröffentlichung freigegeben werden müssen

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.