Rosen Pflege: Standort, Gießen, Überwintern und weitere nützliche Infos

Cura delle rose: posizione, irrigazione, svernamento e altre informazioni utili

Già nell'antichità la rosa era considerata un fiore ricco di fascino e magia che affascinò pittori e poeti. Ora può essere trovato in quasi tutti i giardini e come decorazione per vasi in casa crea un'atmosfera fiorita e spesso profumata. Qui ti forniamo informazioni utili su cosa comporta una cura adeguata delle rose.

Un po' di storia delle rose

La cosiddetta "Regina dei fiori" è stata utilizzata per la prima volta nei giardini cinesi, creati artificialmente circa 5000 anni fa. Già allora aveva un significato simbolico. Il fiore dell'amore e della bellezza non ha mai perso il suo simbolismo nel tempo. Non solo in Cina, ma anche nell'Impero Romano, la rosa era considerata un oggetto di lusso molto prezioso con cui solo i ricchi potevano adornarsi. Solo nel 16/17 Nel 19° secolo, il rosa era sempre più utilizzato nella cultura europea e oggi è impossibile immaginare la floricoltura senza di esso.

Brillante gioco di colori

Il genere delle rose (rosa) comprende da 150 a 250 specie diverse. I giardinieri ora distinguono tra rose selvatiche e rose coltivate. L'allevamento delle rose è ormai così maturo che i petali possono effettivamente assumere qualsiasi colore. Qui abbiamo riassunto i cinque colori più importanti e il loro significato per te:

  • Rose bianche: Rispetto, nuovi inizi, purezza, fedeltà, innocenza
  • Rose gialle: Gelosia, infedeltà, ricchezza, potere
  • Rose rosse: (di lunga durata) amore, passione, romanticismo
  • Rose arancioni: Salute, realizzazione, felicità
  • Rose rosa: Amore, bellezza, femminilità

La cura giusta per le rose: localizzazione, concimazione, rinvaso, ecc.

La "Regina dei fiori" potrebbe essere un po' più sensibile di altre piante in alcune cose. Ma ciò non dovrebbe impedirti di piantare il fiore, che varia di colore, nella tua casa. Ecco perché abbiamo riassunto nel nostro articolo cosa bisogna considerare quando ci si prende cura delle rose.

Località delle rose: bagnanti

Rosen Pflege

La posizione della tua pianta è il prerequisito per una cura adeguata delle rose. Perché non importa quanto bene innaffi, concimi o addirittura tagli, se la rosa non è soddisfatta della sua posizione, le migliori cure non aiuteranno. Tutte le rose hanno in comune il fatto che amano il sole. Dovresti essere in grado di goderti il ​​sole per almeno cinque o sei ore al giorno. Se hai un'aiuola sul lato soleggiato del tuo appartamento o della tua casa, allora questo posto è l'ideale per le rose.

Suggerimento: Non piantare troppo vicino al muro della casa, poiché l'edificio riflette fortemente i raggi del sole e le foglie ei fiori possono bruciare/appassire a causa dell'aria più calda. Inoltre, l'aria stagnante sui muri delle case molto vicini può portare a un'infestazione di acari del ragno.

Inverno fatto bene

Se la tua rosa cresce in un'aiuola, dovresti posizionare il terreno del giardino o il compost attorno alla base dei germogli a un'altezza compresa tra 15 e 25 centimetri. Questo protegge i germogli tagliati dal possibile gelo e dall'essiccazione. Tuttavia, se la tua pianta è nel secchio, i materassini frangivento isolanti in cocco, feltro di iuta o paglia ti aiuteranno a proteggerti dal freddo. Dovresti anche assicurarti che il vaso di fiori sia posizionato su un piatto di polistirolo o su un carrello per piante per evitare il contatto diretto con il terreno.

Terra di rose: buona permeabilità e ventilazione

Per fornire alle tue rose il miglior substrato possibile per la coltivazione, dovresti usare un substrato contenente argilla, humus e sabbia.Il vantaggio è che i nutrienti e l'acqua vengono trattenuti molto bene e c'è permeabilità e aerazione simultanee.Un altro requisito è che le radici delle rose possano crescere senza ostacoli ad almeno un metro di profondità.

Rose annaffiate: fiori che amano l'umidità

Quando ti prendi cura delle rose, è importante fornire acqua a sufficienza alle piante (spinose). Non solo nelle calde giornate estive, ma anche nelle giornate autunnali bisogna fare attenzione che non si secchino. Il sole e il vento rimuovono l'umidità dal terreno di cui le rose hanno bisogno. Con il finger test puoi verificare se il terreno è abbastanza umido o già molto asciutto. A seconda di ciò, dovresti quindi annaffiare o attendere qualche giorno in più.

Suggerimento: È meglio usare un accessorio quando si annaffia con un annaffiatoio in modo che l'acqua sia sempre distribuita uniformemente.

Anche per le rose è importante il momento giusto per l'irrigazione. È sempre consigliabile annaffiare le rose al mattino presto o alla sera, poiché durante il giorno c'è troppa evaporazione. Se possibile, innaffia sempre le piante dal basso in modo che le foglie ei fiori non ricevano tanta acqua.

Importante: Se hai le rose nelle fioriere, dovrai annaffiarle di più. Anche qui vale il test delle dita: se il terreno si è asciugato in superficie, allora dovresti innaffiare le rose.

Fertilizzare correttamente le rose

Rosen Pflege

Le rose consumano molti nutrienti e quindi devono essere regolarmente fornite di fertilizzante in modo che possano sviluppare i loro bellissimi fiori. Il fertilizzante garantisce inoltre una migliore resistenza ai parassiti e alle malattie delle piante. Dovresti applicare i nutrienti aggiuntivi in ​​primavera. Se applichi una seconda concimazione con fertilizzante a lungo termine a maggio/giugno, la rosa sarà curata in modo ottimale.

Suggerimento: All'inizio di aprile spargete del compost (fertilizzante organico) intorno alla pianta.

Dall'autunno non dovresti più fertilizzare, altrimenti eventuali germogli appena cresciuti potrebbero congelare a morte. Per una migliore panoramica, puoi creare un piano di fertilizzazione personale per evitare un'offerta insufficiente o un'eccessiva fertilizzazione.

Rose da potatura: ringiovanimento per la tua pianta

Come l'irrigazione e la concimazione, anche la potatura fa parte di una cura ottimale delle rose. Speciali cesoie per rose semplificano il processo e aiutano a ringiovanire la pianta. Se scopri germogli congelati o malati in primavera, tagliali immediatamente in legno sano in modo che la pianta di rose non venga ulteriormente danneggiata. Con la giusta tecnica, la aiuti a crescere in modo sano, poiché i germogli tagliati portano a più luce e aria. Poiché ci sono tanti tipi diversi di rose (da aiuola, ibride, arbustive o rampicanti), esistono anche diverse tecniche di potatura. Tuttavia, puoi ricordare una regola pratica: taglia sempre il germoglio sopra un occhio (circa cinque millimetri) che cresce verso l'esterno. A seconda della temperatura, ci vogliono dalle quattro alle sei settimane perché si formino nuovi petali dall'occhio.

Rose rinvasate: solo se crescono in vaso

Come sempre, la cura delle rose include anche il rinvaso della pianta. Fondamentalmente, le rose che crescono in vasi di fiori possono essere rinvasate in qualsiasi momento dell'anno. Tuttavia, è meglio per la pianta se la rinvasate in autunno o in primavera (prima dei primi germogli). La frequenza con cui rinvasi la rosa dipende sempre dalla velocità con cui cresce. Di norma, tuttavia, dovresti procurarti un nuovo vaso di fiori ogni due o tre anni, poiché quello vecchio è diventato troppo piccolo e la pianta ha bisogno di un nuovo substrato.Se possibile, il nuovo vaso dovrebbe essere il più largo e rotondo in alto e in basso. Una volta rinvasate le rose, annaffiarle con acqua a sufficienza.

Propagare le rose: è così facile

Se tratti la tua pianta con cura e segui i nostri consigli per una cura adeguata delle rose, puoi usare germogli sani per propagare la pianta. I ritagli di cui hai bisogno dovrebbero avere la lunghezza di una matita. Tra luglio e agosto puoi tagliarli con cura dalla pianta madre usando le forbici per rose. Se il tuo taglio ha un fiore sulla punta, taglialo su una foglia ben sviluppata. È anche importante rimuovere tutto tranne le foglie superiori. Naturalmente, prima di piantare la talea, devi lasciare che sviluppi le sue radici in un bicchiere d'acqua.

Le rose sono velenose?

Tutte le specie vegetali di rose selvatiche e coltivate che appartengono al genere Rosa non sono velenose e alcune sono addirittura adatte al consumo. Ma ci sono spesso piante (peonie, rose di Natale o delle nevi) che vengono erroneamente chiamate rose e appartengono a un genere diverso. Questi hanno fiori simili a rose e possono quindi essere facilmente confusi con rose selvatiche e coltivate. Il pericolo è che possano essere velenosi per l'uomo e gli animali.

Rosen Pflege

Suggerimenti per una vera fioritura di rose

Ora sai molto di più sulla cura delle rose e praticamente non puoi fare nulla di male. Con la giusta attenzione, i tuoi cari mostreranno il loro lato colorato nei mesi estivi. Per spingere in avanti la fioritura della rosa e favorire la crescita, dovresti tagliare regolarmente le parti appassite e secche della pianta. Inoltre, la giusta posizione, la concimazione e l'irrigazione sono fondamentali per la salute delle tue rose e le proteggono dall'attacco dei funghi (ruggine rosa, oidio o macchia nera).

Trova la tua pianta personale (stanza)

Ora si tratta solo di trovare le amiche piante giuste per le tue rose. Come sempre, puoi trovare suggerimenti al riguardo nella nostra attuale gamma sul nostro sito web. Non vediamo l'ora della tua visita!

.

Hinterlasse einen Kommentar

Bitte beachte, dass Kommentare vor der Veröffentlichung freigegeben werden müssen

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.